Archivio News
NOVEMBER 21: TRIBUTE TO ZYGMUNT BAUMAN

ACQUISTA QUI IL TUO BIGLIETTO (Lawnswood Gardens)

ACQUISTA QUI IL TUO BIGLIETTO (La teoria svedese dell’amore)

Martedì 21 Novembre (dalle ore 20.30) il Cinema Odeon presenta un tributo alla figura del grande sociologo polacco Zygmunt Bauman, recentemente scomparso, con due film: LAWNSWOOD GARDENS: A PORTRAIT OF ZYGMUNT BAUMAN e a seguire LA TEORIA SVEDESE DELL’AMORE.

LAWNSWOOD GARDENS: A PORTRAIT OF ZYGMUNT BAUMAN (Polonia, 60′) di Paweł Kuczyński – Versione originale con sottotitoli in italiano

Il primo film realizzato su uno dei più importanti e celebrati sociologi europei, padre del concetto di “modernità liquida”, nasce durante quattro giorni della primavera 2010 passati da Bauman, nella sua casa a Leeds in Gran Bretagna, discutendo e confrontandosi con un collega professore di filosofia e un amico artista. I loro dialoghi affrontano in modo appassionante tanto le questioni più profonde quanto apparenti banalità, senza mai perdere l’approccio informale, ma sempre coinvolgente, preferito da Bauman. Il documentario esplora anche, attraverso analisi e testimonianze, i legami tra il suo fondamentale Modernità e Olocausto e Inverno nel mattino, memoriale del ghetto di Varsavia scritto dalla moglie Janina.

LA TEORIA SVEDESE DELL’AMORE (Svezia, 70′) – di Erik Gandini – Versione italiana

Erik Gandini, regista italo svedese, parte dalla Svezia in un viaggio cinematografico che lo porta fino all’Etiopia. Il film nasce da una riflessione sul manifesto proposto dal parlamento svedese nel 1972, “La famiglia del futuro”. Il concetto è che ogni relazione umana autentica si basa sull’indipendenza: una donna dal marito, gli adolescenti dai genitori, gli anziani dai figli. L’indipendenza però limita i contatti e le interazioni: così metà della popolazione vive sola, sempre più donne diventano madri single con l’inseminazione artificiale. Perché una vita sicura e protetta può rivelarsi tanto insoddisfacente? Una possibile risposta è affidata al noto sociologo polacco Zygmunt Bauman, che dimostra perché una vita priva di problemi non è necessariamente una vita felice.

Biglietto per 1 film: euro 8

Biglietto per entrambi i film (solo alla cassa del cinema): euro 12